Quantcast

La tappa di Pianello Val Tidone chiude la dodicesima edizione del Valtidone Wine Fest

4 ottobre 2021 – La tappa di Pianello Val Tidone ha chiuso la dodicesima edizione del Valtidone Wine Fest, rassegna dedicata al vino e alle eccellenze del territorio della vallata piacentina. Gli organizzatori sono riusciti a recuperare la manifestazione Pianello Frizzante, nella giornata di domenica 3 ottobre, dopo che il maltempo aveva annullato e quindi rimandato la kermesse programmata originariamente una settimana fa.

In Piazza Madonna le 24 cantine e le 12 aziende agroalimentari del territorio hanno animato la giornata accogliendo i visitatori e i ricercatori di prelibatezze. Oltre alle cantine, che hanno proposto i vini frizzanti e non solo, infatti, erano presenti produttori di formaggi, salumi, miele, torte, pane e pasta, coltivatori di zafferano e riso e ovviamente non poteva mancare il bataro.

Al taglio inaugurale, dopo la benedizione del parroco, il sindaco Gianpaolo Fornasari e l’assessore Simone Castellini hanno ringraziato l’associazione Pianello Frizzante, la Pro Loco, tutti i volontari, gli uffici comunali e gli sponsor che hanno reso possibile l’evento. 

Per quanto riguarda la promozione del territorio, Fornasari ha sottolineato il significativo impegno di Marco Profumo, presidente del Consorzio Vini Doc Colli Piacentini, che, attraverso un grande lavoro di crescita e di comunicazione è riuscito a fare indossare una nuova veste all’associazione che guida.

All’inaugurazione erano presenti il senatore Pietro Pisani, l’onorevole Elena Murelli, la consigliera regionale Valentina Stragliati, gli amministratori dei comuni della vallata e i rappresentati delle forze dell’ordine.

Pianello, è stato l’ultimo appuntamento del Valtidone Wine Fest targato 2021, tornato alla sua tradizionale conformazione in 4 tappe dopo che lo scorso anno la pandemia aveva proposto un programma in forma ridotta. L’edizione della ripartenza è iniziata lo scorso 5 settembre a Borgonovo, con il classico abbinamento Ortrugo e Chisola, proseguita sette giorni più tardi a Ziano Piacentino con “Sette Colli in Malvasia” e la Festa dell’Uva e quindi in località Nibbiano nel comune di Alta Val Tidone con i passiti, l’olio e la sagra del Buslàn.

La rassegna del vino piacentino è stata possibile grazie all’impegno delle amministrazioni comunali, al patrocinio della Provincia di Piacenza e grazie al contributo degli sponsor Banca di Piacenza, Cantina Valtidone e Cantina Vicobarone.