Valtidone Wine Fest: va in onda Pianello Frizzante

19 settembre 2019 – L’ultimo appuntamento della decima edizione del Valtidone Wine Fest conquista il palcoscenico di Rete 4. La trasmissione “Parola di Pollice Verde”, condotta dal noto giornalista Luca Sardella, seguirà infatti per l’intero fine settimana lo svolgersi dell’appuntamento di Pianello Frizzante, che conclude come di consueto la più grande rassegna del vino piacentino, dopo le tappe andate in scena a Borgonovo, Ziano e a Nibbiano in Alta Val Tidone.

Come di consueto saranno le bollicine dei vini frizzanti, bianchi e rossi, della Val Tidone i protagonisti dell’appuntamento pianellese che, dopo il corteo delle autorità accompagnato dagli sbandieratori di Cerreto Guidi (Fi), avrà la sua inaugurazione ufficiale, domenica 15 settembre, alle ore 10.00, in piazza Madonna, dove verrà allestito il tradizionale tendone del festival (aperto fino alle 19.00). Oltre 20 le cantine e aziende vitivinicole, insieme ad altrettanti produttori locali, che metteranno in degustazione per l’intera giornata le proprie eccellenze, con un particolare focus sul gutturnio. Oltre ai prodotti tipici del territorio, dall’olio ai formaggi, dal miele ai salumi, sarà possibile degustare i piatti della tradizione gastronomica piacentina come tortelli, pisarei e fasò, il batarò e i risotti. Nel pomeriggio, dopo lo spettacolo degli sbandieratori di Cerreto Guidi, comune da anni gemellato con Pianello, ci sarà il taglio della torta del decennale del Valtidone Wine Fest (ore 18.00)

“Grazie all’intuizione delle 4 amministrazioni comunali e della Provincia di Piacenza e la stretta collaborazione instaurata con le cantine del territorio e i privati si è dato vita a un festival che, in 10 anni, ha saputo farsi conoscere al di là dei confini provinciali e regionali, riuscendo ad attirare sul territorio sempre più ospiti e turisti alla ricerca della buona enogastronomia, dei paesaggi e della cultura che la Val Tidone sa offrire”. Queste le parole del vice sindaco e assessore al turismo e commercio del Comune di Pianello, Simone Castellini, che aggiunge: “L’amministrazione comunale, con il sindaco Gianpaolo Fornasari, è da sempre impegnata nella promozione del territorio e nel supporto ai produttori della valle, ed eventi come questo rappresentano una grandissima occasione in questo senso. La presenza di Luca Sardella e di Rete 4, inoltre, che già dai giorni precedenti il fine settimana sarà in Val Tidone per conoscere alcune delle nostre eccellenze e tradizioni, ci offre un palcoscenico nazionale di straordinario valore. Voglio ringraziare Pianello Frizzante, con il presidente Dionisio Genesi e il vice presidente Gianni Gualdana, da sempre impegnata nella promozione di questi eventi, tutti i dipendenti comunali, gli operatori Auser, gli sponsor e collaboratori che permetteranno la realizzazione di questa manifestazione”.

Gli eventi del Valtidone Wine Fest si integreranno come ormai tradizione con quelli della Sagra di San Maurizio, curati dalla Pro Loco e dall’Amministrazione comunale, che chiude gli appuntamenti della ricca estate pianellese. Già da sabato 21 partirà Pianello Sbaracca, l’iniziativa dei commercianti del paese, mentre la sera si potrà cenare sotto il tendone e danzare con l’orchestra Marco e Alice, prima di assistere allo spettacolo pirotecnico offerto da Pianello Frizzante con la collaborazione di ProLoco e Comune.

Stand gastronomici aperti per tutta la domenica, dove per le vie del paese sarà allestita la tradizionale fiera di bancarelle, del mercato dell’antiquariato e della creatività. Alle 17.30 lo spettacolo “Le Fisarmoniche” con esibizioni di fisarmoniche e artisti del liscio e la sera danzante con l’orchestra Graziano Cianni.

Sabato e domenica saranno visitabili due mostre: una dei pittori della Libera Artisti Illustratori Pavesi nella sala Novara e una del ricercatore Antonio Zucconi in via Roma. Il Museo Archeologico sarà aperto ai visitatori.

Il Valtidone Wine Fest 2019 è organizzato grazie al contributo di Cantina Valtidone (main sponsor della tappa di Pianello), di Cantina Vicobarone e Banca Centropadana.