A Nibbiano il Valtidone Wine Fest riparte dal passito e dai sapori della tradizione

Non a caso si chiama DiTerreDiCibiDiVini la declinazione del Valtidone Wine Fest nella sua terza tappa di Nibbiano, in programma domenica 17 settembre. Dopo lo stop forzato della scorsa settimana a causa del maltempo, la più grande rassegna del vino piacentino trova nel caratteristico borgo dell’alta Val Tidone il suo tradizionale appuntamento dedicato ai prodotti e ai piatti di una cucina genuina e casalinga, abbinati ai vini dei colli piacentini, con un particolare focus sui passiti.

Saranno una decina le cantine e aziende vitivinicole che, sotto la guida attenta dell’associazione Curte Neblani, disporranno i propri banchi di assaggio lungo i caratteristici vicoli del borgo antico di Nibbiano. Dalle 9.30 fino alle 19.00, con inaugurazione ufficiale prevista per le ore 10.30, saranno messi in degustazione non solo i vini passiti ma tutte le migliori referenze delle cantine e aziende partecipanti, che potranno essere degustati in abbinamento con i prodotti e piatti tipici del territorio. Saranno 6 gli stand gastronomici allestiti nelle vie del paese, a partire da quello dell’Associazione Curte Neblani che preparerà il tradizionale batarò. Si passerà poi dai primi piatti di Pappa e Ciccia ai tortelli con le ortiche de.co. di Genepreto, fino alla burtleina e alla coppa arrosto sempre di Genepreto, per finire con i dolci dell’antico forno “Il Nibbio”.
Saranno inoltre presenti espositori del territorio, dai formaggi di capra dell’Azienda Agricola Cà Maera ai tartufi e funghi dell’az. Agricola Castelli Matteo, dal latte e yogurt dell’azienda agricola Manfredi alle conserve alimentari di Bonomi Romana ai formaggi di Molino Foco e ai salumi del Salumificio Chiarone.

Oltre che sugli stand delle singole cantine e aziende, i vini saranno protagonisti anche di degustazioni guidate che si terranno nel pomeriggio in un cortile interno adiacente alla piazza principale di Nibbiano, curati da sommelier professionisti e abbinati ai prodotti tipici a partire dai salumi offerti dal Salumificio Grossetti.

Non mancheranno, per tutta la giornata, le proposte culturali concentrate in una piazzetta dove sarà allestito lo stand di Spazio Confluenze e un pianoforte libero. L’Associazione LaValtidone di Valentino Matti esporrà invece le foto partecipanti alla 14° edizione del concorso da cui saranno selezionati gli scatti per il calendario 2018, stampato come sempre in 1500 copie distribuite in Italia e all’estero con proventi destinati in beneficenza.Inoltre, in un’ala dell’antico castello sarà allestita una mostra fotografica delle cantine e aziende del Wine Fest.

Il ricco programma della domenica, sarà anticipato dal consueto appuntamento promosso da Fausto Borghi dell’Associazione dei Mulini presso il Mulino Lentino, dove dalle 20.30 di sabato 16 settembre si terrà la cena Sapori al Mulino, giunta alla settima edizione, con lo chef Giovanni Boselli che interpreterà i piatti della tradizione servendosi dei prodotti tipici del territorio. Le proposte culinarie, allestite in isole di degustazione, saranno abbinate ai vini della cantine e aziende vitivinicole del Valtidone Wine Fest, presentati direttamente dagli stessi produttori. Per informazioni e prenotazioni contattare direttamente il Mulino Lentino, anche tramite pagina facebook, dove è possibile consultare il menu della serata.

“Il Valtidone Wine Fest – ha commentato il Sindaco di Nibbiano Giovanni Cavallini – ci permette di far conoscere il nostro territorio e le sue eccellenze oltre i confini provinciali e ringrazio tutti coloro che rendono possibile questo fantastico evento”. Oltre al Sindaco Cavallini, presenti alla conferenza di presentazione Monica Pietrasanta e Albino Cassi del Comune di Nibbiano, Matteo Bollati della Curte Neblani, Fausto Borghi dell’Associazione dei Mulini e Valentino Matti ed Elena Januszewki dell’associazione LaValtidone.