Presentata in Provincia la settima edizione del Valtidone Wine Fest

Presentazione Valtidone Wine Fest in Provincia di PiacenzaPresentata in Provincia la settima edizione del Valtidone Wine Fest

Dal prossimo fine settimana la Valtidone si racconta tramite i suoi vini

Raccontare un vino vuol dire raccontare un territorio e le sue tradizioni. Il Valtidone Wine Fest lo fa, con crescente successo, da ben 7 anni”. E’ stata presentata questa mattina nella sala consigliare della Provincia di Piacenza l’edizione 2016 della più grande rassegna del vino piacentino che prenderà il via il prossimo fine settimana da Borgonovo. Come nelle precedenti edizioni, la manifestazione si articolerà su 4 week end per 4 diversi paesi della Val Tidone, in ognuno dei quali sarà dedicata a un vino tipico dei colli piacentini. Dopo la tappa di Borgonovo di domenica 4 settembre con Ortrugo&Chisola, infatti, si passerà a Ziano per Sette Colli in Malvasia (11 settembre); a seguire sarà la volta di Nibbiano (18 settembre) con DiTerreDiCibiDiVini dedicata ai passiti, per concludersi a Pianello con i vini frizzanti di Pianello Frizzante (25 settembre).

Sarà un settembre intenso in Val Tidone – ha sottolineato il consigliere provinciale con delega al marketing territoriale, Stefano Perrucci, nel presentare la rassegna – a cui invito tutti a partecipare. Conosco il festival, che la Provincia ha promosso e sostenuto negli anni passati, e conosco il valore di questo territorio e dei suoi protagonisti, a partire dalle aziende. Questa unità e collaborazione tra pubblico e privato, e il concorso fondamentale degli sponsor, hanno contribuito a far crescere questa manifestazione, che ci permette di esportare tramite il vino questa fantastica vallata e le sue eccellenze”.

Gli amministratori dei Comuni promotori (assenti giustificati quelli di Nibbiano) hanno presentato i singoli appuntamenti, a partire da Borgonovo, dove l’Ortrugo sarà abbinato alla Chisöla, la tradizionale focaccia con i ciccioli, che celebra la sua cinquantesima edizione con l’organizzazione della locale Pro Loco. Il Sindaco Pietro Mazzocchi ha detto: “E’ il primo anno che seguo il Valtidone Wine Fest da Sindaco, ma in questi anni ho visto una crescita costante di questa manifestazione che ci permette di farci conoscere fuori dalla nostra provincia. Aspetto tutti a Borgonovo domenica, senza dimenticare che anche quest’anno si terrà un’anteprima in musica del Valtidone Wine Fest grazie a Maddalena Scagnelli, che proporrà giovedì 1 settembre nella piazza di Bilegno una “Festa in Musica” con il quartetto di clarinetti Les Clès d’argent e il gruppo vocale The Roses. Inoltre, grazie al ristorante La Palta si potranno degustare i piatti della nostra tradizione culinaria, senza dimenticare che Borgonovo è nel circuito delle città della gastronomia di Chef to chef e domenica ne avremo un ‘assaggio’ al castello di Castelnovo”.

Manuel Ghilardelli, Sindaco di Ziano, ha presentato Sette Colli in Malvasia, la tappa zianese del Valtidone Wine Fest che come ogni anno sarà abbinata alla storica festa dell’uva con carri allegorici, giochi e spettacoli per tutta domenica 11 settembre. “Ho da sempre sostenuto questa manifestazione che ha il suo punto di forza nella capacità di unire diversi comuni, ma soprattutto tante aziende e cantine che hanno la possibilità di mettere in vetrina le eccellenze di questo territorio”.

Domenica 18 settembre a Nibbiano sarà la volta di DiTerraDiCibiDiVini con protagonisti i vini passiti, mentre il finale è come di consueto dedicato a tutti i vini frizzanti, bianchi e rossi, dei colli piacentini nella cornice di Piazza Madonna a Pianello. “In occasione della tradizionale sagra paesana di San Maurizio – hanno evidenziato gli assessori Guido Gualdana e Simone Castellini – il tendone del Valtidone Wine Fest permette alle circa 40 cantine e aziende vitivinicole del territorio di far degustare tutti i vini frizzanti. Come di consueto ci aspettiamo un grande afflusso di pubblico, appassionati e amanti del buon bere. Abbiamo creduto da subito alla possibilità di mettere insieme le nostre aziende e le eccellenze enogastronomiche per poter promuovere il nostro territorio; dobbiamo ringraziare tutti coloro che collaborano alla riuscita di questa rassegna a partire dagli sponsor privati, su tutti la Banca Centropadana, che ci permettono di dar vita a una manifestazione di alto valore culturale e turistico”.

Ed è stato il Presidente dell’istituto di credito, Serafino Bassanetti, a sottolineare il “grande amore per la Val Tidone e la sua gente. Pensiamo quindi con questa collaborazione di fare il nostro dovere nell’ottica della promozione territoriale e ci impegniamo in questo senso già da oggi anche per le prossime edizioni.” Il Presidente Bassanetti, accompagnato da una delegazione di amministratori della Banca Centropadana, ha annunciato anche che nelle prossime settimane verrà inaugurata la nuova filiale a Trevozzo e, l’anno prossimo, la nuova sede dell’istituto a Castel San Giovanni, “a testimonianza del grande radicamento su questo territorio”.

Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Giulia Monteleone e Nicola Sogni, giovani consiglieri del comune di Borgonovo, Davide Valla in rappresentanza delle aziende vitivinicole del Valtidone Wine Fest, mentre sono intervenuti Elisabetta Virtuani (presidente Strada dei Vini e dei Sapori) che ha sottolineato la vicinanza a questa rassegna, “importante per la promozione e il marketing territoriale” e Roberto Gazzola in rappresentanza del consorzio dei vini piacentini: “Mi piacerebbe in questa occasione – ha detto Gazzola che guiderà anche quest’anno la giuria che premierà per ogni tappa del festival il miglior vino con un’opera pittorica del maestro Francesco Summo – lanciare una provocazione e una proposta: spero che si possa in breve tempo proporre un vino con il nome Valtidone, sull’esempio del Franciacorta; sarebbe il miglior modo per creare identità fra vino e territorio di provenienza e automaticamente promuoverlo”.

Mentre si attende l’apertura delle prime bottiglie del Valtidone Wine Fest 2016, prosegue il contest fotografico abbinato alla rassegna. Sulla pagina facebook del festival (https://www.facebook.com/valtidone.winefest/) è stato pubblicato il primo album con le oltre 50 foto arrivate via mail o postate sui profili social della rassegna, che stanno ottenendo centinaia di like. Venerdi 2 settembre alle ore 19 sarà decretato il primo vincitore del contest che sarà premiato nella tappa borgonovese del Wine Fest. Sul sito del festival, www.valtidonewinefest.it, è possibile consultare il regolamento del contest oltre a tutte le informazioni e i programmi dettagliati della più grande rassegna del vino piacentino.